informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come scrivere una tesi di laurea a Sassari, i consigli di Unicusano

Commenti disabilitati su Come scrivere una tesi di laurea a Sassari, i consigli di Unicusano Studiare a Sassari

Come scrivere una tesi di laurea a Sassari? Lo staff dell’università Niccolò Cusano di Sassari ha voluto fornire alcuni preziosi consigli agli studenti che stanno per affacciarsi a questo impegno.
Come scrivere una tesi di laurea a Sassari

Per chi ha intenzione di concludere il proprio percorso universitario tra la sessione estiva e la sessione autunnale, è opportuno già iniziare a mettere la testa sulla tesi di laurea in quanto richiede parecchio tempo per un’esecuzione corretta. Per questo l’Università Niccolò Cusano vuole fornire dei consigli per la tesi di laurea a Sassari.

La tesi di laurea, infatti, è un momento che consacra l’intero percorso universitario; per questo è opportuno scegliere un argomento interessante e che caratterizzi gli interessi maturati nel corso degli anni di formazione e inerente alla propria facoltà.

Consigli per la tesi di laurea a Sassari

Per scrivere la tesi a Sassari, la scelta dell’argomento è un momento che va affrontato con estrema calma e consapevolezza, ponendosi delle domande: è interessante o annoierà sia me sia il pubblico che ascolterà la discussione? Sono pronto a dissertare a proposito di questo argomento? Ho le conoscenze necessarie? Ho voglia di scoprire tutto in riferimento a questa determinata tematica?

Una volta che lo studente avrà risposto sinceramente a queste domande, allora potrà scegliere l’argomento più giusto per il proprio percorso di tesi. Ci sentiamo di dire questo come primo tra i consigli per la tesi di laurea a Sassari.

Inoltre per scrivere la tesi a Sassari, è importante far riferimento al professore scelto come relatore il quale potrà dare dei consigli sia sulla scelta del tema sia sul processo di redazione della tesi vera e propria.

Esiste anche la possibilità di confrontarsi con il relatore prima di aver scelto l’argomento di tesi, predisponendosi ad accettare un lavoro iniziato dal professore stesso; molti docenti, infatti, hanno la necessità di elaborare delle teorie soltanto abbozzate in precedenza e per questo scelgono studenti volenterosi in grado di comprendere l’elaborazione, facendola propria.

Abbiamo visto che scegliere l’argomento è primario per capire come scrivere una tesi di laurea a Sassari; continuiamo ora vedendo insieme la metodologia di scrittura e di reperimento delle informazioni più giuste per affrontare questo tipo di lavoro.

Infine, un cenno sarà dato alla discussione di laurea: un altro momento importante nel quale lo studente è finalmente il protagonista del proprio lavoro e potrà esporlo di fronte alla commissione e ad un pubblico.

Come scrivere una tesi di laurea a Sassari

Reperire tutto il materiale necessario

Prima di iniziare il lavoro di scrivere la tesi a Sassari, è buona norma reperire tutto il materiale necessario per la tesi. Sarà il relatore ad indicare alcuni testi fondamentali per l’argomento ma questa iniziale bibliografia dovrà essere corredata da un lavoro di ricerca da parte dello studente stesso.

Dunque, via libera a giornate in biblioteca alla ricerca di testi riferiti all’argomento di ricerca ma non solo: anche internet può essere una preziosa fonte per reperire informazioni importanti al fine del lavoro di tesi.

In quest’ultimo caso è importante cercare di discernere le tantissime informazioni presenti in rete, scegliendo quelle sicure e confermate da fonti attendibili.

È possibile consultare online anche archivi di varie biblioteche, così da velocizzare le ricerche in loco.

Leggere per comprendere

Una volta reperito tutto il materiale è importante leggerlo con attenzione al fine di comprendere tutte le informazioni contenute nei libri.

Non si tratta di uno studio ma di una semplice lettura, in modo tale da creare un sedimento di informazioni che risulterà fondamentale successivamente: sia nel corso della scrittura sia durante la discussione di laurea in caso di domande insidiose da parte della commissione.

Leggere aiuterà ad avere un quadro completo dell’argomento e avvierà più facilmente alla scrittura. Inoltre, aver letto materiale sull’argomento, aiuterà a focalizzarsi sullo stile di redazione più adatto ad un determinato tema.

Preparare una scaletta

Dunque, come scrivere una tesi di laurea a Sassari? Tutto il materiale è stato letto e compreso: è giunto il momento di preparare una scaletta dettagliata da presentare al relatore.

Avere una scaletta, inoltre, aiuta a mettere ordine nelle idee e dare una struttura al lavoro di tesi; infatti, lo scopo è quella di circoscrivere l’oggetto d’analisi, evitando di andare fuori tema in fase di scrittura.

In genere, una scaletta è composta dalle seguenti parti:

  • Introduzione
  • Presentazione del lavoro
  • Analisi del lavoro
  • Conclusione
  • Indice
  • Bibliografia / sitografia

Mantenere uno stile di scrittura adeguato

Come già accennato, uno stile di scrittura adeguato è fondamentale quando si scrive una tesi di laurea a Sassari.

Non si tratta, infatti, né di un romanzo né di un diario bensì di un lavoro di ricerca ed analisi che prende spunto dal lavoro di insigni esperti in materia.

Anche quando si esporranno delle teorie proprie, è fondamentale utilizzare un registro corretto, facendo sempre riferimento alle fonti.

Nello specifico, è buona norma evitare: punti esclamativi, aggettivi qualificativi, superlativi, frasi generiche di congiunzione tra capitoli (“come già detto…”) e l’utilizzo di termini stranieri se non fondamentali.

Infine, è importante non abbondare con le coordinate, utilizzando frasi chiare e concise.

Attenzione, inoltre, a note e bibliografia che devono essere scritte secondo un preciso criterio: cognome e nome puntato degli autori disposti in ordine alfabetico (in base ai cognomi), titolo del libro in corsivo, città di pubblicazione, casa editrice, anno di pubblicazione.

Uno dei consigli per la tesi di laurea a Sassari più importante, questo!

La discussione: un momento da protagonista

Arriva finalmente il momento della discussione: niente paura.

In questo caso è lo studente ad essere protagonista e se avrà capito bene come scrivere una tesi di laurea a Sassari, questa conclusione del percorso verrà spontanea e naturale.

Cos’altro aggiungere? Buona tesi a tutti!

 

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali