informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come studiare ricordando tutto? I consigli da applicare

Commenti disabilitati su Come studiare ricordando tutto? I consigli da applicare Studiare a Sassari

Quando si studia all’università è molto utile capire come studiare ricordando tutto. Passare interminabili pomeriggi chini sui libri per poi dimenticare quello che si è studiato è un’inutile perdita di tempo e una grande fonte di frustrazione. Purtroppo non sempre durante la frequenza della scuola superiore vengono appresi metodi di studio efficaci o elargiti consigli su come studiare bene, ottimizzando tempi e performance. Ma non è mai troppo tardi per avere una sessione di esami felice, per questo abbiamo deciso di dire la nostra e di fornirti qualche consiglio utile per allenare la memoria nello studio e sbaragliare i professori con cui dovrai sostenere gli esami, facendo un figurone.

Studiare e ricordare tutto

Ci sono diverse tecniche di memorizzazione, ma non tutte fanno al caso tuo. Il cervello non è un prototipo riprodotto in scala sempre identico a sé stesso. La neurobiologia sta indagando con sempre maggiore soddisfazione la neuroplasticità: tecniche di memorizzazionee la memoria per studiare.

Abbiamo detto che il punto di partenza è il metodo di studio e abbiamo detto che non tutti i metodi hanno la stessa efficacia su persone diverse. Dunque è molto importante che tu sia capace di individuare il metodo che funziona per te.

Provane diversi, testali e scegli solo quello che ti fa sentire a tuo agio, sicuro, maggiormente performante. Il tipo di metodo per studiare bene e velocemente più adatto a te dipende tanto anche dal tuo stile di apprendimento. Spieghiamo meglio di cosa si tratta per comprendere come ci può aiutare a raggiungere migliori risultati nello studio.

Stile di apprendimento visivo

Se ti rendi conto che apprendi con rapidità grafici, tabelle, immagini, molto probabilmente “funzioni” con uno stile di apprendimento di tipo visivo. Fai parte di quella cerchia che non perde la concentrazione durante una presentazione in Power Point, se le spiegazioni sono corredate da immagini, e in generale quando ciò che viene trasmesso viene integrato con aspetti visivi.

Puoi sfruttare questa informazione a tuo vantaggio utilizzando supporti e metodi di studio che si avvalgono degli input visivi. Prova a usare i colori per segnare informazioni importanti sul libro e fare in modo che siano per te più facili da individuare e di conseguenza anche più facili da assimilare.

Stile di apprendimento uditivo

Quando il professore parla tu ascolti in religioso silenzio e segui senza problemi. Ricordi quasi sempre ciò che viene detto a lezione, anche meglio di quello che leggi sul libro di testo, e questo ti aiuta tantissimo, perché hai una traccia ben definita dell’argomento trattata nel tuo corso di laurea, al di là dell’insieme spesso generico che puoi evincere da un testo universitario, indubbiamente dettagliato ma dispersivo.

Fai parte della cerchia che ama la musica di sottofondo e ne trae giovamento, dunque hai uno stile di apprendimento uditivo. Trovare strategie di studio o tecniche per studiare bene e velocemente sfruttando questo stile non è semplicissimo. Ripetere a voce alta aiuta, ma anche riascoltare eventuali registrazioni delle lezioni quando si sta guidando, lavando i piatti o in altri momenti in cui è possibile dedicarsi serenamente all’ascolto.

Come studiare ricordando tutto

Stiamo per fare un’affermazione ai limiti della banalità: studia quello che ti piace. Sappiamo che non è sempre così, in realtà. Ma prendi questo consiglio come quello principale, il consiglio che orienta la decisione a monte, ovvero quella che ti porta a studiare in una facoltà piuttosto che in un’altra. Scegli qualcosa che ti entusiasma e vedrai che sarà facilissimo ricordare le informazioni che hai studiato. Per le materie che proprio non ti vanno giù tenta questa strada: scova una ragione per cui quell’argomento può esserti utile o suscitare il tuo interesse. Questo stratagemma ti aiuta ad elevare ciò che studi, valutandolo positivamente.

Anche l’ascolto attivo (utile anche nella comunicazione interpersonale) può contribuire a migliorare i tuoi risultati universitari migliorando le capacità di memorizzazione. Le lezioni on line sono un buon modo per esercitarsi con l’ascolto attivo. L’attenzione che rivolgi alla lezione ti verrà “restituita” sotto forma di preparazione senza il minimo sforzo. Ancora meglio se la lezione diventa un contesto interattivo, in cui tu ti relazioni con il professore e i colleghi e hai l’opportunità di fare domande e promuovere riflessioni. Per questo abbiamo parlato di ascolto attivo, perché si tratta di uno stile di apprendimento che coinvolge la persona in prima persona (scusaci per il gioco di parole) spingendola a fare domande e ad aprirsi alle risposte.

Infine, ricorda, che studi soprattutto per te stesso, per la tua cultura personale, tenta di non prendere lo studio come un’incombenza che non ha nulla a che vedere con te. Cerca di muoverti con il piglio del ricercatore, sempre. Per comprendere meglio i concetti e gli argomenti usa gli strumenti tecnologici per fare una ricerca, approfondire, apprendere cose nuove e connetterle al programma di esame, puoi solo che trarne vantaggio per la tua preparazione personale e per la tua carriera universitaria.

Credits foto in evidenza: Depositphotos.com – Elnur_

Credits foto 1: Depositphotos.com – michaeljung

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali