informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Quali sono le lauree migliori per trovare lavoro?

Commenti disabilitati su Quali sono le lauree migliori per trovare lavoro? Studiare a Sassari

Le lauree migliori per trovare lavoro non sono sempre le stesse, cambiano a seconda del periodo storico e delle contingenze storiche, politiche, economiche e sociali che si intersecano in un dato momento. La formazione è malleabile, e generalmente si allinea con il movimento intorno sé, costruendo proposte finalizzate a dare futuro alle tendenze del momento, creando professionisti e alimentando la ricerca. Nonostante le più innovative lauree e facoltà restano in prima posizione tra i corsi di laurea con più sbocchi lavorativi molti indirizzi che possiamo definire “classici”. Affrontiamo la questione più da vicino.

La laurea migliore per lavorare non esiste

laurea migliore per trovare lavoroSe sei convinto che esiste una laurea per trovare lavoro ti sbagli. Esistono corsi di laurea per formare professionisti e non sarà l’università a farti cascare il lavoro dal cielo, lo dovrai cercare tu o dovrai farti trovare. Esistono lauree con maggiori sbocchi occupazionali, questo è vero, e se vuoi possiamo indicartene alcune. Lo stesso progetto dell’Università telematica Niccolò Cusano ha scelto di offrire una proposta formativa in grado di incontrare le esigenze del mercato del lavoro, istituendo sei facoltà che rispecchiano le aree scientifico-disciplinari maggiormente richieste.

Le sei facoltà sono le seguenti:

  • Economia
  • Ingegneria
  • Psicologia
  • Scienze politiche
  • Giurisprudenza
  • Scienze dell’educazione e della formazione

Come puoi vedere Unicusano promuove sia indirizzi umanistici che tecnico-scientifici e giuridici, spaziando in modo trasversale e riuscendo a coprire una vasta gamma di esigenze e necessità: quelle degli studenti desiderosi di percorsi di studi pratici e funzionali, quelle del territorio che ricerca personale competente in determinati campi. Le facoltà tradizionali, inoltre, grazie alla metodologia didattica innovativa costruiscono e diffondono un sapere più dinamico e stimolante, sempre aggiornato sulla base degli avanzamenti nelle rispettive aree di interesse.

Le lauree migliori per trovare lavoro

Per dare indicazioni più precise ci dobbiamo rifare ai dati quantitativi raccolti dal rapporto AlmaLaurea che da sempre porta avanti un’indagine accurata sulle lauree più richieste nel mondo del lavoro. I dati sono attentamente estrapolati ed elaborati per offrirci una panoramica esaustiva. Gli ultimi dati che possiamo consultare sono del giugno 2020 e si rifanno a ricerche che hanno coinvolto i laureati alle magistrali nel 2014, a cinque anni dal conseguimento del titolo. È un target interessante. Questa ricerca ha dimostrato che al primo posto ci sono le lauree dei seguenti settori:

  • Ingegneria
  • Medicina e professioni sanitarie
  • Architettura

Questa è la triade principale. Invece, per quanto riguarda le lauree a ciclo unico, quindi quinquennali, troviamo una situazione parecchio diversa:

  • Medicina e professioni sanitarie
  • Veterinaria e agraria
  • Chimico-farmaceutico
  • Architettura
  • Giuridico

In questo caso troviamo la totale assenza di lauree umanistiche, con una preponderanza di quelle scientifiche. Ciò non significa che con le lauree umanistiche non si trova lavoro, assolutamente. Semplicemente il tasso di coloro che si laureano alle magistrali nel comparto tecnico-scientifico hanno incidenza maggiore nel mercato del lavoro. Una buona notizia è che si tratta di lauree che conducono a lavori dalla buonissima retribuzione, come dimostrano lo stipendio del giurista d’impresa o del medico chirurgo.
Per la formazione di un futuro professionista la laurea è fondamentale, ma la formazione può prendere strade diverse, come ad esempio i master universitari, che contribuiscono a spianare la strada dell’ambiente occupazionale di interesse e a dare agli studenti le abilità più pratiche e spendibili nel settore professionale in cui andranno ad operare.

Le lauree per trovare lavoro adesso e in futuro

Ma abbiamo parlato anche di innovazione, abbiamo detto che la formazione si adatta al momento che stiamo vivendo e alle tendenze future. Quindi è il caso di far sapere che ci sarà sempre più una maggiore richiesta di professionisti formati in ambito altamente tecnologico. La trasformazione digitale è appena iniziata e sono ancora pochissimi coloro che hanno competenze in materia, ma ne abbiamo bisogno, tanto bisogno, in tutti i settori della vita.

L’altro aspetto che emerge da questa contemporaneità così incerta è la necessità di trovare soluzioni compatibili a livello ambientale e sostenibili, perché il collasso è alle porte e se non ci muoviamo per tempo con proposte in grado di arginare la fine forse sarà troppo tardi.
Quindi anche nel settore formativo la parola d’ordine è: ecosostenibilità. In parte è una parola che va di pari passo con digital trasformation, anzi, esistono corsi di laurea che puntano sulla connessione tra queste due spinte, preparando professionisti abili a trovare soluzioni particolarmente interessanti, attraverso lo studio e la ricerca in questi campi.

Per trovare lavoro la laurea non è sempre sufficiente, lo abbiamo già detto. Molto spesso la differenza la fa l’esperienza, ma quando ancora non ci si è affacciato nell’ambiente di lavoro la differenza può farla anche il contesto in cui si studia. Non tutti hanno l’opportunità di calarsi anima e corpo all’interno dell’esperienza accademica in presenza. Lavoro, impegni personali, distanza dalla città, sono diverse le motivazioni che non rendono possibile iscriversi a un’università tradizionale. Per dare un’opportunità a tutti e fare dell’Università un luogo davvero inclusivo l’Università Niccolò Cusano promuove i corsi universitari on line, grazie a una piattaforma on line pratica e funzionale, che consente allo studente di assolvere a tutti gli impegni universitari.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali