informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Playlist di Natale: le canzoni da ascoltare assolutamente

Commenti disabilitati su Playlist di Natale: le canzoni da ascoltare assolutamente Studiare a Sassari

Inspira l’aria frizzante, osserva le luci e i colori che accendono gli animi lungo le strade di paesi e città, tutto questo merita una colonna sonora formidabile. Una playlist di Natale è immancabile, portala con te in macchina mentre vaghi da un negozio all’altro per gli ultimi regali da comprare, mettila in sottofondo mentre affetti le cipolle per il soffritto del risotto del cenone, falla partire all’improvviso, dopo il brindisi della mezzanotte. La musica scalda i cuori e cristallizza i ricordi. Per questo abbiamo scelto delle canzoni da ascoltare assolutamente, pezzi classici e hit del 2017, per accontentare tutti i gusti.

Le canzoni tradizionali di Natale

Le melodie natalizie risuonano in ogni angolo. Ti ritrovi a fischiettare “Jingle Bells“, a sussurrare “Tu scendi dalle stelle”, succede tutti gli anni ed è parte della magia delle vacanze di Natale, le canzoni ti entrano in testa e non ne escono più! Allora ecco quali sono le canzoni tradizionali che non devono mai mancare in una playlist di Natale.

  1. Astro del Ciel
  2. O Tannenbaum
  3. Tu scendi dalle stelle
  4. Bianco Natale

colonna sonora natale 2017“Astro del Ciel” è una canzone tipica della tradizione cattolica e religiosa, entrata di prepotenza nel repertorio generale grazie alla sua estrema orecchiabilità. L’origine della partitura è austriaca, mentre il testo risale agli anni Trenta e pare che sia opera di un prete bergamasco.

“O Tannenbaum” in Italia prende il nome di “Albero di Natale”. È indubbiamente uno dei canti più famosi in Europa, probabilmente risale al XVII secolo in Germania. È stata riadattata in tutte le lingue e di solito è la prima ad essere appresa dai bambini, già in tenera età.

“Tu scendi dalle stelle” è tipicamente italiana, datata 1754, narra la storia della nascita di Gesù ed è caratterizzata dalla tipica atmosfera di devozione religiosa e divina.
L’ultima della lista, “Bianco Natale”, è forse la canzone meno conosciuta dalla maggioranza delle persone e anche la più recente. Vide la luce nel 1940 dalla voce di Bing Crosby. Da allora detiene il record di singolo più venduto della storia.

Playlist di Natale: le canzoni contemporanee

Dopo il primo paragrafo dedicato ai must della tradizione musicale natalizia è arrivato il momento di segnalare i pezzi più gettonati degli ultimi decenni, lasciando da parte la storia.
Moltissimi artisti di grande fama hanno proposto la loro versione di canzoni di Natale più o meno conosciute, alcuni hanno composto dei nuovi pezzi per l’occasione, sfidando le classifiche e ottenendo premi e riconoscimenti. La colonna sonora natalizia di questo 2017 può includere:

  • Last Christmas dei Wham!
  • Happy Christams di John Lennon
  • Step into Christmas di Elton John
  • All I want for Christmas di Mariah Carey
  • What Christmas means to me di Stevie Wonder

Nonostante gli anni Ottanta si portino dietro la fama di anni bui e capaci di lasciare tracce di dubbio gusto nella moda e nella musica “Last Christmas” si colloca in quella parte di cose buone che gli Eighties ci hanno lasciato in eredità. I Wham! hanno segnato un cambiamento notevole nella musica di quegli anni lasciando una traccia indelebile che perdura fino ad oggi.

Gli altri artisti della lista non hanno bisogno di presentazioni. Stevie Wonder e John Lennon sono delle vere e proprie leggende del mondo della musica. Lennon ci ha regalato una canzone in perfetto stile pacifista che ancora fa battere il cuore di milioni di persone durante il Natale.
Il pezzo di Stevie Wonder è stato fonte di ispirazione per molte cover negli anni a venire, dal 1967 questa canzone non è mai passata di moda, anzi tuttora è tra le preferite nelle playlist di Natale.

Infine Mariah Carey, con la sua preziosa voce, è forse la più recente delle canzoni di Natale che ti abbiamo segnalato, ma mantiene fede a quella silenziosa regola che rende le musiche natalizie indimenticabili: ritmo e melodia, calore e dolcezza.

Le canzoni di Natale del 2017

Anche questo che sta per volgere al termine è stato un anno fortunato dal punto di vista della produzione di canzoni natalizie. Vi segnaliamo altre cinque brani per completare la vostra compilation per le festività natalizie, da tenere ben conservata anche per gli anni a venire.

  1. Santa’s coming for us di Sia
  2. Oh happy day di Sergio Sylvetre
  3. Let it snow di Guliano Palma
  4. Santa baby di Gwen Stefani
  5. Something for Christmas di Caro Emerald con Metropole Orchestra

Direttamente dalla voce della cantante australiana Sia un album dai toni completamente natalizi, con un meraviglioso video pieno di attori presi in prestito dalle serie tv vestiti con christmas jumper in stile vintage.

Sergio Sylvestre offre la sua voce ad una rivisitazione del classico gospel “Oh happy day”, anche questo estratto da un intero album dedicato al Natale. Scelta analoga, quella della cover, per Giuliano Palma che si misura con il classico “Leti t Snow”, pennellandolo di tinte ska gradevoli e allegre.

Gwen Stefani sceglie di esaltare la sua sensualità con un pizzico di tradizione, cantando una perfetta “Santa baby” (brano di Eeartha Kitt del 1953), da ascoltare in coppia e sorseggiando un buon champagne.

Ultima e meravigliosa la canzone di Caro Emerald, una sfida vintage e un virtuosismo d’altri tempi. Il brano è stato completamente registrato con strumenti datati, ma non perde il suo fascino, anzi si fa ascoltare con estremo piacere.

Ecco i nostri suggerimenti per una playlist di Natale perfetta per tutta la famiglia, per i giovani, i bambini e anche i nonni più nostalgici delle note ormai parte del passato. La musica mette d’accordo tutti… buon Natale!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali